Sgombero appartamenti al mare

sgombero_appartamenti_mare
top

Sgomberare uno dei luoghi in cui viviamo o in cui abbiamo riposto degli oggetti si rivela sempre una fonte di stress, soprattutto se è la prima volta che ci si trova di fronte a questa esigenza. La soluzione per rendere questa operazione meno estenuante sta nell’organizzare e, soprattutto nel caso di abitazioni, rivolgersi a a professionisti. Infatti, lo sgombero di una cantina, un garage o una stanza comporta un carico di lavoro nettamente inferiore rispetto allo sgombero di una casa. Ancor di più, una casa al mare, oltre a necessitare di uno sgombero, potrebbe aver bisogno di operazioni aggiuntive dovute alla sporadicità del suo utilizzo.

 

Perché sgomberare la casa al mare

La casa al mare, rispetto a una casa ordinaria in cui abitiamo quotidianamente, rappresenta molte più problematiche, in quanto essa rimane disabitata per gran parte dell’anno, fungendo da abitazione solo nel periodo estivo. I motivi per lo sgombero di una casa al mare possono essere molteplici.

RISTRUTTURAZIONE

Se non si considera la discontinuità abitativa di una casa al mare e non si svolgono manutenzioni periodiche, si potrebbe arrivare a una situazione tale da rendere necessario uno sgombero e una ristrutturazione.
Nelle abitazioni estive non è raro che si formi muffa, che ci siano infiltrazioni o che si arrugginiscano le componenti metalliche (a causa della presenza maggiore di sali nell’aria , data dalla vicinanza al mare).
Dopo aver sgomberato la casa, per prima cosa è necessario arieggiare gli ambienti e trattare le pareti con prodotti specifici per prevenire la formazione di muffe. Dopodichè sarà necessario riverniciare le pareti e applicare ulteriori prodotti protettivi in modo da non ritrovarsi in poco tempo nella situazione precedente.

1

RINNOVARE L’ARREDAMENTO

Una casa al mare necessita di un arredamento specifico e funzionale. Per contrastare la formazione della polvere e, comunque, facilitare la pulizia, bisognerebbe evitare di riempire la casa con troppi oggetti. Dal punto di vista estetico, una casa al mare dovrebbe trasmettere un senso di freschezza: questa è resa attraverso l’utilizzo di specifiche tonalità durante l’imbiancatura e la scelta del mobilio. Bisognerebbe quindi privilegiare l’utilizzo di colori come il blu, l’azzurro, il bianco, il verde, il giallo o il lilla.

Una tecnica da adottare per i materiali da costruzione potrebbe essere quella di mix&match che mescola diversi materiali (intonaco e muratura, calcestruzzo a vista e intonaco ecc.).
Per l’arredamento, si può utilizzare il legno, ma senza eccedere: piuttosto, il legno dovrebbe essere di colore chiaro e bisogna evitare di acquistare mobili troppo imponenti, in quanto lo spazio a disposizione potrebbe essere ridotto.
Sempre per risparmiare spazio, si potrebbero acquistare mobili pensati proprio a questa esigenza. Le soluzioni sul mercato sono infinite ma possiamo citarne alcune: tavoli con sedie a scomparsa, divani che si trasformano in letti a castello, letti a scomparsa a muro e così via.

2

TRASLOCO

Lo sgombero di una casa al mare può essere dovuto a un trasloco. In questo caso, bisogna valutare quali oggetti lasciare (se permesso), quali portarsi via e quali buttare. Spesso si sgombera la casa al mare perché, non abitandoci troppo spesso, la si vuole dare in affitto. In questo caso, bisognerà quindi cercare di eliminare dall’abitazione tutti gli oggetti personali e lasciare solo gli oggetti indispensabili.

Consigli per sgomberare la casa al mare

Qualunque sia il motivo dello sgombero, è necessario chiedere aiuto ad aziende specializzate, in modo da adottare interventi mirati ed efficaci.
In particolare, rivolgersi a professionisti del settore ti metterà a riparo da inconvenienti last minute che potrebbero far lievitare il costo sgombero, compromettendone – nonostante tutto – l’efficacia e l’operatività.

JR Sgomberi Milano è una realtà solida e ben strutturata che può fornirti assistenza anche nello sgombero delle case al mare: affidandoti alla qualità del nostro servizio non dovrai preoccuparti dello smaltimento degli oggetti che non desideri più utilizzare.

3